Terrazza Marconi di Trecastagni (CT), La Recensione di Due Coperti

Terrazza Marconi di Trecastagni (CT), La Recensione di Due Coperti

Noi di Due Coperti abbiamo provato la pizzeria Terrazza Marconi di Trecastagni, sita nell’omonima piazza, e siamo pronti a recensirla per voi. Ecco qual è il nostro parere.

Il locale e il servizio

Il LOCALE si trova esattamente nel “cuore” di Trecastagni, nella piazza principale dove si svolge gran parte della movida notturna del paese etneo, dove pullulano bar, gelaterie, ristoranti, pizzerie e dove è possibile trascorrere anche un piacevole dopocena. Trovare posto per l’auto, però, non è troppo complicato, anche se nei mesi estivi e nel weekend potrebbe diventare difficile per la grande affluenza di pubblico. In questi casi, infatti, si può posteggiare nelle zone limitrofe e fare qualche passo a piedi per raggiungere la pizzeria.

L’ambiente si snoda attraverso un’ampia zona esterna proprio sulla piazza in cui vi sono la maggior parte dei coperti (d’estate), un’altra sala interna con un ulteriore balconcini con due tavoli che dà direttamente sul Piazzale Marconi e, infine, una terrazza panoramica in cima dalla quale si gode una vista spettacolare. Lo stile, se consideriamo l’esterno, è rustico con tavoli e sedie in legno, mentre l’interno è rifinito nei minimi dettagli, con un tocco vintage che non guasta mai.

Il numero dei coperti complessivo è elevato, i tavoli sono ben disposti sfruttando lo spazio a disposizione in maniera ottimale. Questo consente di non avere problemi di acustica e/o di accavallamento di voci.

Il SERVIZIO è un po’ lento e disorganizzato: a volte è necessario chiedere anche più volte le stesse cose. A parte questo, probabilmente dovuto al grande numero di clienti da gestire, i camerieri sono tutti molto gentili e cordiali, in numero sufficiente.

La qualità della pizza

La QUALITÀ DELLA PIZZA è decisamente buona, molto gustosa. Le pizze si presentano ben condite con ingredienti di prima scelta, di dimensioni leggermente più grandi rispetto a quelle del piatto. L’impasto è sottile, in alcune parti più croccante (nei bordi che risultano essere regolari e non troppo rialzati) e in altri punti morbido. Direi quasi un mix che, al palato, soddisfa a pieno.

Il menù è molto ricco: ci sono diverse alternative di pizze, tante particolari – con accostamenti singolari – oltre le classiche. Si può optare anche per pinse romane (realizzate con un mix di farina di frumento di tipo 0, di riso, di soia e una lievitazione di 72 ore che la rende digeribilissima), pizzoli, siciliane fritte, piatti freddi e caldi.

Come antipasto, Terrazza Marconi offre un’ampia scelta di patate: accanto a quelle classiche fritte (molto gustose e per nulla unte), troviamo quelle al forno con paprika, con formaggio fuso, cipolla, speck e tanto altro. Le dimensioni delle portate sono sufficienti per il numero indicato di persone.

Il prezzo e un esempio di conto

Il PREZZO è in linea con la media rispetto agli altri locali, forse leggermente più elevato ma veramente di poco. Questo sia per quanto riguarda il totale, che per quanto attiene le singole pizze e bevande. C’è da dire, però, che il coperto, preso singolarmente, risulta più caro rispetto agli standard ma è compatibile con la location collocata in pieno centro.

Vi riportiamo un ESEMPIO DI CONTO, per due persone, con due pizze standard, per valutarne voi stessi l’economicità o meno. Da considerare il fatto che il prezzo sale, se si opta per pizze speciali e se si sceglie di includere un antipasto (misto fritto, patatine o altro).

  • Margherita € 5,5
  • Capricciosa € 8
  • Acqua € 2
  • Coperto (x2) € 4
  • Totale € 19,5

Il parere finale di Due Coperti

Il nostro PARERE FINALE sulla pizzeria Terrazza Marconi è sicuramente positivo, considerando sia la qualità della pizza che il locale molto particolare e con vista sensazionale. Una pizzeria con un grande potenziale, da sfruttare ancora meglio, magari migliorando il servizio. Nel complesso, però, da parte nostra resta una tappa consigliata per mangiare un’ottima pizza ai piedi dell’Etna.

Alla prossima recensione!