Guida turistica: come sceglierla e utilizzarla in viaggio

Guida turistica: come sceglierla e utilizzarla in viaggio

Indispensabile in viaggio, la guida turistica è una compagna fidata di ogni turista che vuole scoprire il mondo a 360°. Attenzione, però, che è bene sapere esattamente come e quale scegliere tra le tante in commercio per un’esperienza degna di nota e, infine, come utilizzarla al meglio. Ecco alcuni suggerimenti firmati Due Coperti.

Regola fondamentale da tenere a mente è che ogni tipologia di viaggiatore e di viaggio ha bisogno della sua guida turistica ma nessuno ne può fare a meno, anche se è vero che i più “tecnologici” e al passo con i tempi potrebbero preferire le app o le guide multimediali.

Ad ogni modo, la scelta della migliore guida turistica non è immediata: bisogna sperimentare e confrontare le varie soluzioni in commercio per identificare con certezza quella che più fa al caso vostro. Insomma, “a ciascuno la sua“!

Premesso ciò, ecco a voi, allora, dei consigli su tutto ciò che attiene all’utilizzo della guida turistica, riportando anche la nostra personale esperienza.

Dallo scaffale in libreria allo zaino in viaggio

Noi di Due Coperti, una volta stabilita la destinazione della vacanza, ci rechiamo in libreria e facciamo un vero e proprio paragone tra le varie guide turistiche a disposizione poiché alcune si focalizzano maggiormente sui luoghi storici, altre sui locali e altre ancora sulle immagini piuttosto che sul testo. Noi attenzioniamo principalmente il modo di trattare e organizzare il viaggio, oltre che altri fattori indispensabili quali la data di pubblicazione (meglio una più recente e aggiornata), la chiarezza espositiva e, soprattutto, la completezza.

Ma non ci fermiamo solo a questo: dopo averla spulciata per bene, nella nostra “agendina dei viaggi stiliamo un itinerario mixando ciò che è contenuto nella guida con quello che abbiamo ascoltato da parenti, amici e con tutto ciò che abbiamo letto sul web: informazioni in più, prezzi e quant’altro.

Sul posto, poi, una volta arrivati a destinazione, nel nostro zaino (che amiamo organizzare al meglio) portiamo sempre con noi sia l’agendina che la guida turistica in cui applichiamo dei post-it per non perdere di vista le cose fondamentali e inseriamo anche appunti, fogli in più di approfondimento tra le pagine… Quando ci accingiamo a visitare un punto di interesse, inoltre, ci piace anche leggere la storia e tutto il background culturale che, ovviamente, si può trovare nella guida e che non trascriviamo nell’agendina perché sarebbe un’inutile perdita di tempo, dato che questa è solo un sussidio in più, un’aggiunta al nostro strumento basilare e fondamentale che è la guida.

La migliore guida turistica secondo noi

Ormai, dopo numerose prove, siamo affezionati alla guida turistica Top10 della Mondadori in quanto, secondo noi, è ben sistemata, molto concreta e di facile ed immediata lettura. Rappresenta il giusto compromesso tra ciò che viene scritto e ciò che viene mostrato tramite immagini.

Dopo una prima parte in cui è elencata la top 10 dei punti di interesse assolutamente da vedere, si passa all’analisi per quartieri sullo stesso stile e la guida indica anche dei percorsi da seguire, mini itinerari giornalieri, un po’ di storia, un comparto fotografico particolarmente ricco con vedute tridimensionali per ogni singola attrazione e anche idee su dove pranzare/cenare non trascurando anche il fattore economico.

Ci piace particolarmente perché è adatta a tutte le tasche e a tutte le età: vi è, infatti, anche una sezione strutturata in base alla tipologia di viaggio. Per esempio, per quelli con i bambini, la guida indica tutti i punti di interesse maggiormente adatti a loro. Non manca anche una parte su consigli su dove divertirsi di sera con pub, discoteche… per i viaggi con amici!

Ancora, cosa di non poco conto, come inserto, hanno delle cartine sia del centro storico che dell’intera città e dei mezzi di trasporto. A chiudere il tutto si trova anche un’utilissima guida pratica con informazioni su alberghi, shopping, moneta, numeri utili e tanto altro.

Dunque, questa è la nostra esperienza di viaggio insieme ad alcune regole di carattere generale. Imparate anche voi, cari lettori, a individuare la vostra guida ideale, dato che il vostro viaggio inizia proprio da lì… da quelle pagine. Siate, però, sempre aperti a cambiare qualora, in futuro, capiate di aver bisogno di altri spunti. Non dimenticate, infine, in ogni caso, di seguire tutti i suggerimenti ma di scegliere sempre da soli ascoltando le vostre esigenze di viaggiatori!