Presentazione del nostro viaggio a Vienna e Bratislava – Marzo 2019

Presentazione del nostro viaggio a Vienna e Bratislava – Marzo 2019

L’attesa è finita… finalmente ci siamo ed è il momento di farvi una presentazione del nostro viaggio a Vienna. Siete pronti e carichi? Noi decisamente sì!

La scelta della meta

A Novembre, come due bravi viaggiatori modello, noi di Due Coperti abbiamo acceso il pc e ci siamo messi alla ricerca di una meta che potesse andare bene per le nostre esigenze (e per le nostre tasche).

PRIMO STEP: il volo. Così, abbiamo confrontato le varie capitali europee, utilizzando il semplice Google Flight, che compara tutti i prezzi dei vari voli nelle date selezionate. Quindi, la scelta era tra: Vienna, Varsavia, Berlino o Londra.

Ma c’è ancora uno passo ulteriore da compiere… SECONDO STEP: il costo dell’appartamento. Noi, quando viaggiamo, scegliamo sempre un intera casa, per comodità, per essere indipendenti, non vincolati da orari e per risparmiare qualcosa sui pasti, dato che la sera, normalmente, ceniamo a casa.

Documentandoci un po’ sulle zone più centrali possibili delle città ‘papabili’ e sui costi, quindi, la scelta si è ristretta tra Berlino e Vienna, decisamente più accessibili.

Non è stato semplice decidere tra queste due città europee, ma poi abbiamo optato per Vienna, dato che già i monumenti (semplicemente guardati su Google) ci hanno conquistato il cuore e la storia della capitale austriaca ci ha appassionato moltissimo!

Così è deciso: I DUE COPERTI VANNO A VIENNAdal 21 marzo al 28 marzo!

Numeri alla mano: i costi!

Veniamo, dunque, al punto essenziale: i costi.

L’AEREO l’abbiamo pagato €80 a testa, compreso di accesso prioritario e trolley a mano (oltre allo zaino). Infatti, abbiamo preferito aggiungere €10 al prezzo complessivo del biglietto pur di avere la comodità della valigia sempre con noi! In più, la compagnia da noi scelta, WizzAir, effettua il volo diretto in 2 ore da Catania, una comodità perché non dovremo fare alcuno scalo!

L’APPARTAMENTO ci ha preso via molto tempo, perché siamo molto esigenti. Oltre al prezzo non esorbitante, preferiamo che la casa sia centrale il più possibile ed anche vicina ai mezzi pubblici di trasporto.

Ci teniamo anche alla pulizia, alla cordialità dell’host e alle recensioni di altri viaggiatori. Così, direttamente dal sito Airbnb abbiamo selezionato le case più economiche, spaziose, pulite e con le migliori recensioni. Quella che, fin da subito, ci ha colpito è quella che alla fine abbiamo scelto. L’intero appartamento ha uno stile moderno, molto miminal ma funzionale, con mobili nuovi. L’abbiamo pagata, in due soluzioni, €482 (prezzo totale compreso di tassa di soggiorno e pulizie finali per due persone).

Il nostro itinerario a Vienna

Ci siamo dedicati tutto il resto del tempo al nostro itinerario, comprando una guida ad hoc di Vienna e annotando consigli di amici, parenti e chi già c’è stato sul nostro taccuino da viaggio.

Grosso modo cercheremo di rispettarlo fedelmente giorno per giorno, anche se può capitare di rallentare un po’ o velocizzare e, quindi, in quel caso rimoduleremo il tutto in corso d’opera.

La nostra casa si trova a pochi metri dalla Cattedrale di Vienna e, arrivando con l’aereo in serata, il primo giorno andremo direttamente a letto. Per i giorni successivi, il nostro tour è suddiviso per zone:

  • PRIMO GIORNO (22 MARZO): Castello di Sissi e dintorni. L’abbiamo inserita come prima tappa perché ci porterà via un bel po’ di tempo e all’inizio, si sa, si è sempre più riposati! In serata, è prevista una passeggiata al Prater, sulla ruota panoramica, che tanto chiude a mezzanotte.
  • SECONDO GIORNO (23 MARZO): La zona dei musei di Vienna, tra cui il Leopold Museum. Qui abbiamo fatto una selezione di quelli che realmente ci piacerebbe vedere, ma vi assicuro che sono quasi tutti! Se con i tempi ci rientriamo, è previsto anche il giro alla Palazzina della Secessione e al Museo dell’Opera.
  • TERZO GIORNO (24 MARZO): Ci dedicheremo al Belvedere, superiore e inferiore. Poi, in programma, alcune chiese e passeggiata.
  • QUARTO GIORNO (25 MARZO): Si parte alla volta della Vienna imperiale e del palazzo di Hofburg, oltre al Parlamento e ai giardini intorno.
  • QUINTO GIORNO (26 MARZO): Per staccare un po’ da Vienna, abbiamo deciso di aggiungere come tappa un tour di una giornata intera a Bratislava alla scoperta della città, che dicono sia molto bella e facilmente visitabile in poco tempo.
  • SESTO GIORNO (27 MARZO): Questa giornata l’abbiamo lasciata più o meno libera per vedere il resto del centro storico di Vienna che non abbiamo visitato, come per esempio la Cattedrale di Santo Stefano e altri punti di interesse, più o meno tutti limitrofi a dove abiteremo.
  • SETTIMO GIORNO (28 MARZO): L’aereo è previsto sempre in serata, quindi ci dedicheremo al relax, allo shopping e/o al completamento di ciò che ancora non avremo visto.

Altra piccola cosa: l’itinerario potrebbe, ovviamente, subire variazioni e per risparmiare notevolmente sui costi d’ingresso delle singole attrazioni abbiamo scelto di acquistare la Vienna Pass per 6 giorni, per un totale di €277 (per due persone e usufruendo dello sconto del 10% quando si procede all’acquisto dal sito ufficiale).

Insomma va, noi siamo super mega iper organizzati e non vediamo l’ora di partire alla scoperta di tutti gli angoli meravigliosi che la capitale austriaca ci offrirà. Riuscirà Vienna a rapirci il cuore in toto? Restate connessi, seguiteci anche su Instagram… vi aggiorneremo! Buon Viaggio a noi!