Dove alloggiare a Budapest: Indicazioni e Informazioni utili

Dove alloggiare a Budapest: Indicazioni e Informazioni utili

Alla base della pianificazione di un viaggio vi è senza dubbio la scelta del quartiere in cui pernottare. Se avete voglia di partire alla scoperta della città del mito, ecco a voi una guida su dove alloggiare a Budapest.

Tra tutto ciò che riguarda un viaggio, essere informati a fondo sui quartieri migliori e su quelli da scartare rappresenta uno dei punti di partenza. Capire dove alloggiare non è mai semplice e banale, ma dipende da una molteplicità di fattori. Innanzitutto, bisogna considerare il budget a disposizione, la distanza dai punti di interesse storico-culturali più importanti, la presenza o meno di fermate dei trasporti pubblici nelle vicinanze, eventuali locali notturni in zona, il tasso di illegalità del quartiere e tanti altri.

Sicuramente se non avessimo un budget prefissato, tutti sceglieremmo il pieno centro storico di ogni città risolvendo la maggior parte di questi problemi ma, in molti casi, occorre cercare il miglior compromesso dove trovare una sistemazione adeguata, confortevole, sicura e in una posizione ottimale.

Il “Cuore” di Budapest: Quartiere Belváros, Distretto V

Il quartiere centrale di Budapest è Belváros: si tratta di una delle zone storiche della capitale ungherese e si trova ad Oriente del fiume Danubio, in pieno centro della parte Pest della città. Si estende dal Ponte “Erzsébet híd” fino alla Fermata Metropolitana “Astoria”.

In quest’area non troviamo i principali punti d’interesse di Budapest, ma la scelta ricade proprio in questo quartiere, appartenente al Distretto V, per la facilità con la quale ci si può muovere nel resto della città. Infatti, qui è collocata la piazza di Budapest considerata punto nevralgico, la “Deák Ferenc tér”, da dove transitano numerosi autobus e metropolitane che facilitano gli spostamenti. Inoltre, questo quartiere è rinomato per lo shopping al viale Váci Utca.

Ecco cosa vedere assolutamente nella città dalle due anime, Buda e Pest: Link.

Quartieri secondari alternativi al Centro di Pest

Esistono, però, valide alternative per alloggiare in quartieri che, seppur secondari, permettono di vivere a pieno un’ottima esperienza in città. Questi sono:

  • Lipótváros, Distretto V, centro storico di Budapest: è la zona più interessante e ricca di punti di interesse con monumenti, piazze, negozietti e ristoranti;
  • Víziváros, Distretto I, il primo tra tutti i distretti della città, nonché una delle parti più antiche e qui si trovano il centro di Buda e il castello, oltre che due bagni termali importanti: Rudas e Ràcz. Da qui, poi, ci si può spostare dall’altro lato del fiume per ammirare l’altra parte della capitale;
  • Terézváros, Distretto VI, centro culturale della capitale che gira intorno all’Andràssy ut, viale centralissimo ricco di ogni servizio ubicato nel cuore della “Pest Broadway“, che comprende il triangolo formato dalla Bajcsy Zsilinszky ut, dalla Korut Terez e dalla Kiràly utca. Una scelta da non sottovalutare;
  • Erzsébetváros, Distretto VII, sulla riva di Pest del Danubio, mostra l’anima più alternativa della città, dove si concentra la movida tra pub e discoteche. La parte interna, invece, è lo storico quartiere ebraico dove domina la Grande Sinagoga, la più grande esistente in Europa. Questo è il quartiere più popoloso, vicinissimo al centro ma più economico;
  • Józsefváros, Distretto VIII, a Sud del distretto VI: punto base per visitare il resto di Budapest e, infatti, a piedi si può arrivate benissimo al Distretto V. Si tratta di una zona tranquilla ed elegante allo stesso tempo.

Sconsigliato, invece, Distretto IX, principalmente perché non è molto sicuro per i turisti e in secondo luogo per la lontananza dai principali punti di interessi. Ci sono posti sicuramente più vicini che offrono molto di più a livello di servizi e collegamenti, facendo ricadere inevitabilmente la scelta su altri quartieri.

La nostra esperienza a Budapest

Noi di Due Coperti abbiamo, per prima cosa, letto tantissime informazioni in giro per il web, su Airbnb, Booking e altri siti. Poi ci siamo affidati alla nostra immancabile guida cartacea e, infine, abbiamo tirato le somme.

Abbiamo deciso di alloggiare vicino la fermata metropolitana di Astoria, nel quartiere Belváros. Grazie alla nostra esperienza diretta, ci sentiamo di consigliare questa zona di Budapest: tranquilla, piena di servizi e negozi per ogni esigenza.

Da un parte Buda con il suo castello, al centro Pest e dall’altra parte il resto della città caratterizzato dalla vivace vita notturna con numerosi ristoranti/pizzerie italiane e pub.

Se avete voglia di scoprire altre informazioni sulla città di Budapest, date un’occhiata alla nostra pagina dedicata proprio alla città dalle due anime: Buda e Pest.