Due cose sono importanti nella vita: mangiare e viaggiare... e noi ci dedichiamo ad entrambe!

Cosa mangiare assolutamente a Siracusa

Cosa mangiare assolutamente a Siracusa

La tradizione culinaria di Siracusa, come tutte le province siciliane, è estremamente ricca e particolare sotto tanti punti di vista. Ma, dunque, cosa mangiare assolutamente a Siracusa?

La cucina locale è un mix di prodotti provenienti dallo splendido mare siciliano e quelli dei Monti Iblei. Tantissimi sono i piatti tipici apprezzati in tutto il mondo: dal pomodoro di Pachino, alla mandorla di Avola e tanto altro ancora.

1. Pasta fritta alla siracusana

Secondo la tradizione, la pasta fritta alla siracusana prende il nome da un cuoco che lavorava al servizio di un tiranno siracusano, Dionisio, proprio per saziare il suo appetito.

La pasta viene fritta in padella ed è poi condita con acciughe salate, aglio, mollica tostata e olio. Una vera delizia per tutti i palati… a quanto pare il tiranno gradiva moltissimo questo piatto e anche i siciliani, nonché i turisti, ne vanno molto ghiotti!

Fonte Foto: piattitipicisiciliani.it

2. Purpetti di tonno e tonno alla siracusana

Immancabile in un tour culinario di Siracusa sono i purpetti di tonno da zà Cicca che sono delle polpette di tonno realizzate con pecorino, pangrattato, aglio, prezzemolo, uova e chiodi di garofano.

Un’alternativa ma che vede sempre protagonista il tonno che viene cucinato “alla siracusana” consiste nel friggerlo cosparso di cipolla affettata. Il tutto viene poi sfumato con vino bianco e insaporito con pomodori pelati. Un piatto molto molto buono, ma estremamente difficile da digerire, dato il mix dei due alimenti che, si sa, non sono esattamente ”leggeri”.

Fonte Foto: sempliceveloce.it

3. Pizzolo

Stanchi della solita pizza? Siracusa e provincia, in particolare Sortino, propone il pizzolo: una sorta di focaccia ma molto, molto più gustosa. Si presenta come due pizze tonde una sull’altra e ripiene di ogni cosa: prosciutto e formaggio, funghi e svizzero, zucca e tantissime altre varianti.

Per completare l’opera e dare un gusto inimitabile, il sopra del pizzolo viene spolverato con origano e parmigiano che, cotto al forno, crea una crosticina davvero unica. Degno di nota anche quello ripieno di crema alle nocciole o cioccolato!

Fonte Foto: insta-stalker.com

4. Cuccìa di Santa Lucia

La patrona di Siracusa è Santa Lucia e a lei è dedicato il dolce più tipico e particolare della città. Si tratta della cosiddetta cuccìa (attenzione all’accento!), un dolce al cucchiaio composto da grano bollito, ricotta zuccherata, canditi, cioccolato fondente e pezzetti e mandorle.

Fonte Foto: palermomania.it

5. Cassata siracusana

Il dolce per eccellenza di tutta l’intera Sicilia è la cassata, con le varianti legate alle città dell’isola. In particolare, Siracusa si distingue nettamente dalle altre perché anziché la glassa, vengono usati degli strati di pan di Spagna. Questi, in verità, modificano un po’ il gusto tradizionale della cassata, ma si tratta di un’alternativa che noi, personalmente, apprezziamo molto.

Fonte Foto: blog.giallozafferano.it

Come avete potuto ben vedere, Siracusa offre veramente tanti tanti piatti locali degni di nota ed è stata un’impresa ardua selezionare solo i migliori! E a voi cosa piace?